Traduci

lunedì 9 settembre 2013

E permetteteci un GRAZIE a chi ha 'ispirato' il gesto del Papa ...



La giornata di sabato è passata, ma come ci ha detto il Papa, non basta accontentarsi di una manifestazione, per quanto planetaria possa essere stata. Occorre continuare la preghiera e l’impegno per cercare vie di pace. Intanto però, vorremmo dire GRAZIE. Grazie per questa enorme adesione, aldilà delle appartenenze e dei confini religiosi, sociali, geografici… A tutti ha fatto bene vedere le possibilità buone dell’umanità, quando si unisce nella ricerca del bene, della longanimità, della fratellanza. 
Grazie al Papa, che si è fatto voce della pace vera, grazie anche a tutti quanti gli hanno fatto eco. Grazie ai nostri fratelli musulmani, direttamente toccati da questi conflitti, e ai fratelli di tutte le altre religioni. Grazie a tutte le persone di buona volontà. 
Vorremmo qui però approfittare anche per dire grazie a Mons. Giuseppe Nazzaro... Eh, sì.. perchè ieri, quando stavamo commentando fra noi la veglia di preghiera, e la nostra esperienza con i giovani e gli adulti qui al villaggio, sr Mariangela se ne salta fuori dicendo : “ dobbiamo ringraziare anche Mons. Nazzaro, perché è stato lui che lo ha chiesto al Papa”.
SI’ !!!...è vero !! Ricordate? non molto tempo fa, in una intervista, ci aveva detto che aveva avuto qualche minuto per parlare col Papa della Siria, e gli aveva chiesto una sola cosa : organizzare una giornata mondiale di preghiera per la Siria !
 

Allora grazie, mons. Giuseppe, grazie per questo altro gesto di paternità verso noi tutti, figli suoi in Siria, grazie per questa bella richiesta che poteva sembrare un po’ troppo semplice, forse un po’…"troppo pia”, ma che invece ha avuto una forza eccezionale sulle coscienze e ha portato frutti di solidarietà, di comunione, bellissimi... 
Oggi tutti guardano alla Siria in modo diverso. Questo è un fatto. Aldilà di cosa ci aspetta nei prossimi giorni.
E ne approfittiamo per dire quel grazie che, quando il suo servizio come Vicario Apostolico di Siria è terminato, non abbiamo potuto esprimere (se non nel profondo del cuore).
 
Grazie per tutto quanto ha fatto in questi anni per la Siria, con profonda rettitudine e impegno, e per quanto continua a fare anche ora... 
E aggiungiamo, del tutto personalmente, grazie per quanto ha fatto per noi…e per la benedizione con cui ancora ci accompagna…
Le sue sorelle di 'Azeir

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie