Traduci

domenica 9 marzo 2014

Sono state liberate le Monache di Maaloula: grazie a Dio!






















Le Sorelle di Maaloula (13 religiose e tre aiutanti ) libanesi e siriane, che erano state rapite dalla storica città cristiana di Maaloula nel mese di dicembre ,  oggi sono state rilasciate e sono in viaggio verso la Siria , ha riferito una fonte della sicurezza libanese .

Le suore erano state trasferite al villaggio di Arsal , nel Libano occidentale, all'inizio della settimana, ha riferito la fonte a Reuters.La loro ubicazione e le condizioni erano rimaste sconosciute per oltre tre mesi , dopo le prime notizie del sequestro emerse ai primi di dicembre quando ribelli islamici hanno conquistato l'antica località di Maaloula , una città a maggioranza cristiana, riconosciuta anche come patrimonio UNESCO, situata nella  Siria orientale."Quello che l'esercito siriano ha realizzato in Yabroud ha facilitato questo processo", ha dichiarato il  Vescovo siriano greco-ortodosso Louka Khoury parlando con i giornalisti alla frontiera .

Non è ancora chiaro esattamente chi aveva tenuto prigioniere le suore e perché sono state rilasciate oggi . Tuttavia, l'Osservatorio siriano per i diritti umani , un gruppo di monitoraggio  in gran parte legato con l'opposizione , ha identificato i ribelli che hanno preso le suore come militanti del Fronte al-Nusra, affiliato di Al- Qaeda e uno dei gruppi radicali che combattono le forze del presidente Bashar Assad .  Il Generale Capo della Sicurezza del Libano e il capo dei servizi segreti del Qatar sono stati segnalati per aver giocato un ruolo importante nei negoziati .In precedenza , il Fronte al-Nusra aveva riferito di avere richiesto la liberazione di 500 militanti detenuti in Siria e in Libano in cambio per le Monache, secondo quanto riferito dal canale satellitare Al - Mayadeen .L'Osservatorio , così come una fonte ribelle , hanno detto che il rilascio delle Suore è stato concordato come parte di uno scambio di prigionieri, con decine di donne detenute nelle carceri del presidente Bashar al - Assad ."L'accordo è per il rilascio di 138 donne provenienti da carceri di Assad ", ha detto la fonte dei ribelli , riferisce Reuters.

Le suore erano state rapite durante feroci combattimenti tra le forze ribelli e l'esercito siriano per il controllo strategico di Damasco - autostrada Homs , che passa proprio vicino a Maaloula .Subito dopo essere state rapite, le Monache erano state spostate in una vicina città in mano ai ribelli, Yabroud distante 20 km. La data di rilascio, è stato riferito, è impostata per coincidere con un cessate il fuoco in Yabroud , iniziato al tramonto di domenica .Nel mese di dicembre un video delle Suore è stato trasmesso su Al - Jazeera . Un commentatore riferiva che le suore erano in buona salute e stavano aspettando il loro rilascio per tornare al loro convento in Maaloula , nel Monastero di Mar Thekla . Il video non dava alcuna indicazione di dove le suore si trovavano.

La minoranza cristiana della Siria si è trovata coinvolta in mezzo ai combattimenti di una guerra  che , iniziata nel marzo del 2011, sta compiendo il suo terzo anno e sta diventando sempre più settaria

http://rt.com/news/syria-nuns-release-maaloula-782/


8 marzo per onorare le suore di Maloula e la loro delicata, dolorosa resistenza alla furia islamista

il momento della liberazione

TEMPI, 8 marzo 2014
di  Annamaria Falco

Nella festa della donna, la testimonianza di una professoressa amica delle religiose siriane sequestrate dai ribelli legati ad Al Qaeda



   leggi su: 
http://www.tempi.it/8-marzo-per-onorare-le-suore-di-maloula-e-la-loro-delicata-dolorosa-resistenza-alla-furia-islamista#.UxznRkaYbwo

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.