Traduci

sabato 21 settembre 2013

Cosa ci vuol dire oggi il messaggio di Soufanieh?




 "Maria ci preparava…"

Soufanieh è un sobborgo di Damasco , dove Cristo e la Vergine Maria apparvero a una donna . Che cosa rivela il suo messaggio ?
Con i recenti eventi verificatisi nel mondo arabo , in particolare in Siria , lasciamo  la parola al “Verbo” e alla Vergine Maria , ambedue menzionati  nel Vangelo e nel Corano .

Per la prima volta nella storia , Gesù e sua madre hanno  inviato un messaggio in arabo , a una sposa e madre, Mirna Akhrass che vive a Damasco.
Sì , il dialogo del Verbo e sua Madre con questa semplice donna si  svolto in arabo! .
Il momento dell’apparizione , la scelta della città e del luogo , il linguaggio adottato , sono  casuali o riflettono il  disegno di Dio ?

1 - Perché ora ?

Questi messaggi rivelati sono assolutamente recenti e allo stesso tempo antichissimi . Si tratta di un invito agli uomini a tornare a Dio con la fede , la carità , l'umiltà e il pentimento . L' uomo può ancora vivere senza Dio ?

Queste parole si applicano in primo luogo alla Siria ferita , poi  all' Oriente arabo e finalmente al mondo intero .

Queste apparizioni sono iniziate nel 1982,  al tempo dei primi tumulti dei fratelli musulmani in Siria, e sono continuate fino al 2004 .

2 – Cosa dissero Gesù e la Santa Vergine a Mirna ?
Myrna con il Patriarca libanese Rai


Santa Vergine : 
" Non aver paura  figlia mia. Attraverso di te io  educherò  i miei fedeli… Pregate, pregate, pregate: Padre, attraverso le piaghe del tuo Figlio diletto, abbi pietà di noi " ... 
Ripetete : Dio mi salva , Gesù mi illumina, lo Spirito Santo è la mia vita , perciò  io non ho paura " ...

Gesù: " Da qui [ Damasco] la Luce  è apparsa di nuovo per ridare una possibilità a un mondo sottomesso a ciò che è materiale , all'avidità umana e alla vanagloria, al punto tale che ha perso le sue virtù e i suoi valori ... "

Con il diluvio di sangue e di fuoco che la Siria sta vivendo , queste parole di San Paolo suonano sempre vive da Soufanieh a Damasco:
 “Io ritengo, infatti, che le sofferenze del momento presente non sono paragonabili alla gloria futura che dovrà essere rivelata in noi. La creazione stessa attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio; essa infatti è stata sottomessa alla caducità - non per suo volere, ma per volere di colui che l'ha sottomessa - e nutre la speranza di essere lei pure liberata dalla schiavitù della corruzione, per entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio”

Testo arabo originale di Padre Elias Zahlawi , parroco di Nostra Signora di Soufanieh .
Traduzione e commenti di Claude Zerez .

http://www.fcsartheorient.com/Dernieres-nouvelles/queveutnousdireaujourdhuilemessagedesoufanieh





  • Testimonianza di un siriano che crede fermamente nel messaggio di Soufanieh  


    I prepotenti sono impegnati in tante cose, e quelli che stanno al trono hanno perso i loro talenti…  il mondo soffre in silenzio, ci sarà una speranza? I Politici come dei bambini vogliono disciplinare i popoli… e fanno guerre per divertimento…ma ci sarà una speranza? Gesù Cristo ci ha comperato e noi l’abbiamo venduto…perchè Lui è il presente e noi siamo il passato…lui ha perdonato/ perdona ancora chi l’ha ucciso per salvare i suoi fratelli figli dell’umanità. E siccome Dio parla con le sue creature in maniera segreta e pubblica, il Cristo e  Maria hanno trasmesso questo dono ad una donna di nome Mirna per trasmettere i loro messaggi ai cristiani dell’Oriente ed al mondo intero.
     
    L’ultimo messaggio che ha ricevuto Mirna da Gesù, era nel 2004, in cui dice: “ Ognuno di voi torni a casa sua, ma portate l’Oriente nei vostri cuori…da qua è uscita una nuova luce, e voi ne siete i raggi e farete illuminare un mondo preso dalle cose materiali, dalle voglie, e dalle celebrità, un mondo che quasi sta perdendo i suoi valori… Ma voi: continuate la conservazione della vostra orientalità e non permettete a nessuno che tolga la vostra volontà, la vostra libertà, e la vostra fede in questo Oriente”. 
    A Mirna fu rivelato da Gesù: “ l’Oriente subirà distruzione, caos, fame, e guerre. E la salvezza ci sarà solo con Lui”. Allora noi cristiani dell’Oriente abbiamo una croce da portare, abbiamo un messaggio da mandare, abbiamo una testimonianza da presentare. Messaggio di amore, di dolore, di angoscia, ma alla fine, noi ne siamo certi, ci sarà la resurrezione, e la gioia. La Madonna ha già detto a Mirna: "pentitevi e credete, e ricordatevi di noi nelle vostre gioie...Annunziate il nome del mio figlio Emmanuele, perchè chi lo annunzierà sarà salvato e chi non lo farà la sua fede è vana”. 
    Samaan da Damasco

    Per conoscere le apparizioni di Soufanieh - Damasco - visita il Sito :  http://www.soufanieh.com/main.index.html

1 commento:

  1. Molto bello e interessante. Grazie, Dio non abbandona mai i suoi figli li assiste e protegge anche nelle vicende più avverse secondo il suo misterioso disegno di grazia, sono i suoi figli che non sempre ascoltano e colgono il messaggio d'amore.Dio vi benedica.

    RispondiElimina

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.