Traduci

venerdì 30 novembre 2012

"Qui l'Emirato Islamico di Aleppo..."


Un  "democratico oppositore"  percorre le "zone liberate" di Aleppo, richiamando alla preghiera e ribadendo alla popolazione i doveri dei buoni musulmani.
 
 
 
 
 
La fatwa emessa dai battaglioni jihadisti contro "l'immorale usanza di permettere alle donne di guidare l'automobile".
Promessa di rappresaglie sulle disobbedienti.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nella parrocchia di San Dimitri molti cristiani si ritrovano ridotti alla fame e alla miseria più nera: benefattori musulmani offrono alle famiglie cristiane tra €600 e €1200, per ogni membro che si converte all'Islam

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.