Traduci

domenica 30 agosto 2015

Neppure la Madonna è al sicuro a Damasco

Rinviato il pellegrinaggio della Madonna di Fatima in Siria



Il Sismografo- Luis Badilla

Il rettore del Santuario di Fatima ha annunciato che il pellegrinaggio della statua della Madonna di Fatima in Siria, in programma per settembre, è stato rinviato per motivi di sicurezza.
P. Carlos Cabecinhas ha spiegato in un comunicato stampa di aver ricevuto dal Patriarca Gregorio III Laham un messaggio nel quale afferma che a causa di una situazione a Damasco, che si è molto aggravata negli ultimi giorni, "di non ritenere appropriato che abbia luogo la visita di Nostra Signora di Fatima alla diocesi in questo momento". Gregorio III Laham, chiede infine il rinvio a una data successiva "più favorevole". 


P. Carlos Cabecinhas conclude il suo comunicato annunciando che la visita prevista a Damasco dal 7 al 9 settembre sarà quindi rinviata come auspicato dal Patriarca  di Antiochia, di tutto l'Oriente, di Alessandria e di Gerusalemme dei Melchiti.


L'obbiettivo della visita che era stata annunciata il 12 agosto scorso era di manifestare solidarietà e vicinanza ai cristiani in Medio Oriente, uccisi o costretti a fuggire dai militanti del così detto Stato Islamico.
Il vescovo di Leiria-Fatima, mons. António Augusto dos Santos Marto aveva dichiarato che “in questo modo  – vogliamo rispondere all’appello dei vescovi della regione mediorientale, testimoni dello sterminio dei cristiani di fronte all’indifferenza della comunità internazionale”. Ricordando i numerosi appelli lanciati anche da Papa Francesco contro la persecuzione dei cristiani in Iraq ed in Siria, mons. dos Santos Marto aveva invitato a non dimenticare le vittime “dell’intolleranza e del fondamentalismo”. 

“La Siria vive un dramma che reclama una solidarietà urgente, concreta, efficace a livello internazionale”.

http://ilsismografo.blogspot.it/2015/08/portogallo-rinviato-il-pellegrinaggio.html#more

http://www.agencia.ecclesia.pt/noticias/nacional/fatima-visita-da-imagem-peregrina-a-siria-foi-adiada/

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie