Traduci

domenica 23 agosto 2015

L'immagine pellegrina di Nostra Signora di Fatima visiterà Damasco nel 2° anniversario della preghiera del Papa per la pace in Siria


L'immagine pellegrina di nostra Signora di Fatima visiterà la città di Damasco in Siria, su richiesta del patriarca melchita greco cattolico Gregorio III, nel prossimo mese di settembre tra i giorni 7 e 9.
L'annuncio è stato dato dal rettore del santuario di Fatima, padre Carlos Cabecinhas , in una conferenza stampa nel giorno 12 agosto e nell'editoriale della rivista "Fátima, Luz e Paz" , pubblicazione ufficiale del Santuario edita in sette lingue e inviata a 172 paesi.

Sollecitando la visita dell'immagine pellegrina di Nostra Signora nel paese martoriato da un conflitto che dura ormai da più di quattro anni, nelle sue parole il Patriarca chiede che non dimentichiamo i cristiani siriani nella nostra preghiera, secondo i ripetuti appelli di Papa Francesco, ha riferito il padre Carlos Cabecinhas .

A proposito della situazione che si vive attualmente in Siria, il rettore del santuario di Fatima ha dedicato l'editoriale di agosto del bollettino internazionale intitolato “Pregare per la pace è qualcosa che tutti possiamo fare”, all'importanza della preghiera per la pace mondiale.

Ricordando la recente offerta di tre pallottole e un fazzoletto da parte di un gruppo di monache della Siria al vescovo di Fatima- che evocano il martirio di tre cristiani nel 2013 in quel paese- il padre Carlos ha sottolineato la terza parte del segreto di Fatima, che contiene l'annuncio del martirio dei cristiani. Ha ricordato le parole dell'allora cardinale Joseph Ratzinger, che sarebbe presto divenuto Papa Benedetto XVI, che affermò che “nessuna sofferenza è inutile” e che la terza parte del “ segreto, così angosciante all'inizio, termina in una immagine di speranza”.

Il rettore del santuario ha ricordato che “ il messaggio di Fatima è un messaggio di pace “ e ha chiesto ai fedeli di pregare e accompagnare il pellegrinaggio dell'immagine “perché il Signore conceda la pace alla Siria e fortifichi i cristiani che lì vivono”.

http://www.fatima.pt/portal/index.php?id=89349

La Madonna di Fatima arriverà il prossimo 7 settembre, giornata che coincide con la Giornata di digiuno e preghiera per la pace in Siria che papa Francesco realizzò in San Pietro due anni fa.




PAPA FRANCESCO
7  settembre, 2013
"Perdono, dialogo, riconciliazione sono le parole della pace: nell'amata nazione Siria, in Medio Oriente , in tutto il mondo”.

Monsignor António Marto, vescovo di Leiria – Fátima, ha detto che la questa visita servirá per opporsi al fanatismo e alla violenza in forma simbolica. Durante uno dei pellegrinaggi annuali che si fanno al santuario, denunció l' indifferenza degli organismi internazionali di fronte allo sterminio dei cristiani.  

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie