Traduci

mercoledì 11 febbraio 2015

Lettera di addio alla nostra carissima scout Nour, piccola Luce...


Nour Asslo, 25 anni, campione e allenatrice di Basket di Aleppo, è stata colpita  alla schiena da un cecchino
il 7 febbraio

 di padre Simon Zakarian 
Oggi ho visitato il Presidente Generale dell'Ordine Salesiano, Padre Angel Fernandez ... Mi ha chiesto della situazione in Siria, in particolare ad Aleppo ... Gli ho spiegato le circostanze della vita e della sofferenza in cui viviamo ...  gli ho raccontato come le vittime pagano il prezzo della guerra, che non ha nulla a che fare con qualsiasi realtà umanitaria !!!  
Gli ho parlato del bambino Jack, e mi ha detto: " So la sua storia e prego per lui e per la sua famiglia ..." . Gli ho detto che abbiamo celebrato in tutto il Medio Oriente la festa di Don Bosco, e che in Siria la celebrazione è stata bellissima, ma ha portato dentro di sé molti dolori ed angosce ...  Gli ho detto che c'era tanta gente  alla celebrazione della festa di Don Bosco ... (tra essa c'eri anche tu cara Nour .... !!!) e non mi aspettavo di vedere la tua foto che riempie  facebook, mentre mi trovo alla casa salesiana a Roma !! E tutti quelli che ti conoscono sono scioccati e addolorati! 
Quando ti ho incontrato tempo fa nel giardino dell'oratorio, mi avevi detto in quel momento che il basket è la tua grande passione ... e quando ti ho chiesto: "stai aiutando le ragazze che alleni anche  nella educazione sociale?" ... tu mi hai risposto dicendo: "Padre le tratto come se fossero sorelle e mi prendo sempre cura di loro ..."
Allora ti ho detto: "Nour fai del basket il messaggio per la tua vita in cui glorifichi e servi il Signore"... e tu mi rispondesti: "certo Padre, se Dio vuole ...."
 
Prima che io partissi per Roma, e proprio nella festa di Don Bosco, ci siamo incontrati ed eri una di quelli che hanno partecipato all'offerta eucaristica ... ed alla fine della celebrazione mi hai fatto gli auguri, e quando ti ho visto ho detto con grande gioia "NOOOR la nostra fantastica allenatrice di basket !!!!! " e mi rispondesti: "Padre, ma proprio ti ricordi di me .. !!!"
Cara Nour ... oggi e' stato un grande giorno per me perchè ho incontrato il Rettor maggiore dei Salesiani ... ma quando ho sentito la notizia della tua morte, ho sentito una tristezza enorme che mi ha fatto angosciare...  Nour, grazie perchè hai insegnato a tutti noi il significato dell' amore alla vita nonostante la guerra, la distruzione e la morte... Grazie Nour, perché sei una ragazza coraggiosa ... sei una vera donna....
Grazie, perchè ci hai insegnato che la vita deve andare avanti ... Grazie Nour, perchè hai detto a tutti noi che non c'è un luogo per la disperazione e la rabbia ... che, nonostante tutto, bisogna lavorare con virtù, sincerità, ed amore per portare avanti il messaggio .... 
Il tuo ricordo rimarrà come un profumo o Nour ... Chiediamo che ti ricordi di noi, che stiamo ancora attraversando questo mondo transitorio ..... ricordati di noi, quando sarai davanti al trono del Signore Dio, ed il tuo bel sorriso rimanga radicato nella nostra mente e nei nostri cuori...  Grazie Nour ...
Nour grazie, perchè eri alla messa di Don Bosco domenica scorsa, e forse era l'ultima Messa nella tua vita terrena ... e ti chiedo scusa perchè non sarò presente domani alle tue nozze... Mi scuso Nour, ma sappi che sarai sempre presente nella mia preghiera quotidiana ... Sì quotidiana ... e domani ti offrirò sull'altare del Signore durante la santa Messa ... Grazie Nour ... Dio ti perdoni e ti dia la vita eterna...
Ti ricordi quando mi hai chiesto: "voglio che ci sia la banda degli Scout al mio matrimonio???!!!"
Grazie Nour ...
tutti i giovani di Aleppo al funerale oggi hanno gridato: JE SUIS NOUR!
Il Rettor Maggiore mi ha detto: "voi vivete grandi dolori .... Dio sia per voi solidale e soccorritore" . Veramente ti chiedo Signore di essere per noi un soccorso... Signore aiuta i nostri giovani doloranti, per vedere la luce di Cristo risorto, dopo questo terribile e grande dolore .....
Grazie cara Nour, perchè sei nel regno di Dio e lì incontrerai Jack Salloum e George Ribat e tanti altri martiri, piccoli fiori cristiani della nostra amata Siria ....
La tua memoria sia eterna.... così ti ricordiamo nelle nostre preghiere. 
il tuo fratello Padre Simon Zakarian

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie