Traduci

sabato 1 giugno 2013

Nessun commento, solo dolore









Villaggi cristiani nell’area di Homs invasi e devastati da bande armate














Siria: nuovo massacro di cristiani a Homs









1 commento:

  1. Pregare, pregare, pregare. organizzare momenti di preghiera comuni a distanza, in modo che da tutto il mondo, alla stessa ora, si alzi la preghiera di intercessione. Questa è la prima cosa che i cristiani, qualunque sia la loro Chiesa, devono fare. E organizzare manifestazioni pacifiche, alla Ghandi, per scuotere l'indifferenza omicida dell'Umanità che si sta abituando a " tutto" senza più ribellarsi.

    RispondiElimina

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie