Traduci

domenica 30 dicembre 2012

Te Deum laudamus 2: Per i compagni di cammino

 
 
Ringraziamo tutti i Siti, i Gruppi e i Circoli Culturali con cui in questi dieci mesi dall'inizio di OraProSiria abbiamo condiviso la passione sulla sorte dei Cristiani siriani e che contribuiscono a far conoscere la verità su quel che accade in Siria.

Ringraziamo Marco Tosatti che su http://vaticaninsider.lastampa.it/ in un recente articolo sulla Siria - che vi consigliamo di leggere ((Siria, ormai è guerra ai cristiani, del 1/12/2012 ) - ci cita come « il sito web che in Italia si fa voce di alcune comunità monastiche cristiane in Siria, e che svolge una preziosa opera di informazione sulla situazione religiosa nel conflitto in corso ».

Come lui, ringraziamo i molti amici che in questi mesi hanno sfidato i luoghi comuni sulle vicende drammatiche in Siria e che , ciò facendo, ci hanno aiutato direttamente o indirettamente a far emergere un giudizio più realistico sulla situazione siriana, seppure sempre confusa e ingarbugliata, e così lontana da una soluzione pacifica.
Senza voler fare alcuna battaglia contro chi sobilla discordia, guerra e violenza, qui o in Siria o in qualsiasi altra parte del mondo, in questi mesi abbiamo cercato di far emergere e diffondere notizie e voci che i media - per diversi motivi - non avevano interesse a far conoscere. Le voci dei testimoni: le suppliche inascoltate dei Pastori di un gregge in fuga; quelle dei giganti di carità e di coraggio che sono i Missionari, come le voci di dolore dei semplici cristiani nel loro esodo dall'amata Terra di Anania, di Paolo e Tecla ....
 
Abbiamo iniziato questo Blog sentendoci "formichine" davanti a dei giganti.
Accorgerci ora che le "formichine"  sono state ascoltate almeno da qualcuno di quei "giganti" ci incoraggia a proseguire in questo lavoro da "formichine" (che  più di questo non siamo); ma, sapendo che tante voci insieme possono fare molto anche se forse non potranno fermare bombe e proiettili, continuiamo....
«Animati da quello stesso spirito di fede di cui sta scritto: " Ho creduto, perciò ho parlato", anche noi crediamo e perciò parliamo...».

Che l'anno 2013 porti alla Siria il dono della Riconciliazione e della Pace.
Grazie
 
 
 
 

 

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie