Traduci

sabato 24 marzo 2012

Notizie escluse dai media nazionali: contraddizioni e disinformazione

Nuove sanzioni Ue contro la Siria, mentre l'Onu condanna le crescenti violenze.

RADIO VATICANA notizia del 23/03/2012

L’Ue ha deciso nuove sanzioni contro la Siria. Vietati visti e congelati i beni di moglie, sorella e cognata del presidente Assad. Circa 150 in totale le persone colpite fino ad ora dalle restrizioni. “Un passo molto positivo” commenta la Casa Bianca. L’emissario speciale di Onu e Lega araba, Kofi Annan, si recherà questo fine settimana a Mosca e a Pechino, mentre fonti delle Nazioni Unite precisano che i negoziati con Damasco continuano.
Il consiglio Onu sui diritti umani ha intanto approvato una risoluzione sulla Siria per condannare le crescenti, sistematiche e gravi violazioni dei diritti umani commesse dalle autorità siriane.



Siria: ecco chi viola i diritti umani

Maurizio Blondet 20 Marzo 2012

Ora che il regime siriano inferisce gli ultimi colpi alla «resistenza», e gli arrestati cominciano a confessare, ne esce un quadro alquanto diverso dalla narrativa mediatica occidentale, sempre più inverosimile. In che progetto si iscrive questa violenza di massa indiscriminata, questo terrorismo pagato dall’estero e che si vale di guerriglieri stranieri? Il piano ha avuto una battuta d’arresto, ma la strategia del terrore continua. Non una strategia di «liberazione» di un popolo oppresso, ma di «conquista» e di terra bruciata. Chi è colpevole di questi delitti?     


e ancora...

Qui est responsable des crimes en Syrie ?
Un article de Nadia Khost
http://www.silviacattori.net/article2975.html#nb4

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.