Traduci

mercoledì 21 marzo 2012

MOSCA SOSTIENE IL PIANO ANNAN, ACCUSE CONTRO OPPOSIZIONE

Gravi ripercussioni umanitarie della crisi
da Misna 20 marzo 2012

La Russia sostiene il piano di uscita della crisi proposto da Kofi Annan ed è pronta a votare una risoluzione al Consiglio di sicurezza dell’Onu “non nella forma di un ultimatum” ma come base di partenza per arrivare “a un accordo tra il governo siriano e tutti i gruppi di opposizione su punti chiave come i corridoi umanitari, la cessazione delle ostilità, l’avvio di un dialogo politico e l’accesso ai media”. A sostenere questa linea è stato oggi il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov con una dichiarazione affidata alla stampa.
La posizione di Lavrov esprime un ulteriore sviluppo della politica russa sulla questione siriana. Mosca si è opposta per due volte insieme alla Cina a risoluzioni di condanna e ha sempre chiesto che governo e opposizione venissero considerate parimenti responsabili della recrudescenza degli scontri e del peggioramento della crisi.
Una linea che oggi è stata indirettamente rafforzata da una lettera aperta di Human rights watch (Hrw) al Consiglio nazionale siriano (Cns) e ad altri gruppi dell’opposizione siriana. Secondo l’organizzazione per i diritti umani statunitense, combattenti dell’opposizione si sono resi responsabili di gravi abusi che includono “rapimenti, detenzione e tortura di membri delle forze di sicurezza, di sostenitori del governo e di persone appartenenti a milizie filo governative”. Hrw ha anche ricevuto informazioni su esecuzioni di civili e membri delle forze di sicurezza compiute da gruppi armati di opposizione.
La crisi e gli scontri che in alcune regioni sono degenerati in qualcosa di molto simile a un conflitto civile stanno avendo gravi ripercussioni umanitarie. Di questo hanno discusso ieri Lavrov e il presidente del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), Jacob Kellenberger. Il Cicr chiede da tempo una tregua quotidiana dei combattimenti di alcune ore per consentire la consegna di aiuti alla popolazione e la presa in consegna di malati e feriti.
http://www.misna.org/economia-e-politica/mosca-sostiene-il-piano-annan-accuse-contro-opposizione/20-03-2012-813.html

Nessun commento:

Posta un commento

Inserisci il tuo commento. Lo vaglieremo per la sua pubblicazione. Grazie